Il Rame

Il rame è un metallo rosato o rossastro , di conducibilità elettrica e termica elevatissime, superate solo da quelle dell'argento; è molto resistente alla corrosione e non è magnetico. È facilmente lavorabile, estremamente duttile e malleabile; può essere facilmente riciclato e i suoi rottami hanno un alto valore di recupero; si combina con altri metalli a formare numerose leghe metalliche (si calcola che se ne usino almeno 400), le più comuni sono il bronzo e l'ottone; tra le altre, anche i cupronichel e i cuprallumini (detti anche bronzi all'alluminio).

Inoltre il rame è batteriostatico, cioè combatte la proliferazione dei batteri sulla sua superficie.

I due più comuni stati di ossidazione del rame sono +1 (ione rameoso, Cu+) e +2 (ione rameico, Cu++).

Principali caratteristiche del Rame
Nome, Simbolo, Numero atomico rame, Cu, 29
Serie chimica Metalli di transizione
Densità, Durezza 8920 kg/m3, 3,0
Stato a temperatura ambiente solido (diamagnetico)
Punto di fusione 1357,6 K (1084,6ºC)
Punto di ebollizione 2840 K (2567,2 °C)
Conducibilità elettrica 59,6 · 106 /(m·Ω)
Conducibilità termica 390 W/(m·K)

 

Per maggiori informazioni mettiti in contatto con noi:


Fonte: wikipedia


Quotazione del Rame aggiornata alle 5:49 del 17-10-18:

3.4680 Euro al Kg*

*La quotazione è puramente indicativa. Non si assume nessuna responsabilità.